Perché bisogna ridurre il sale in cucina?

il

Non bisogna superare la dose di 5 gr. in una giornata, inoltre è preferibile utilizzare il sale iodato. Il sale da cucina, chiamato “Cloruro di Sodio”.
Il sodio è il principale stimolatore dell’appetito e un suo eccesso causa una ritenzione idrica nociva per il cuore e il sistema vascolare. Inoltre, il sodio riduce l’assorbimento intestinale del calcio, causando variazioni della calcemia, ovvero perdita della massa ossea.

Per ridurre la dose di sale si può utilizzare, aceto di vino o mele, perché il gusto acido riduce il desiderio del gusto salato.

sale-600x450.jpg

Fonte: ABOCA
Dott.ssa Chiara Scollo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...